informazioni per iniziare bene
 



Testo Canaricoltura do U. Zingoni - foto FOI-Onlusİ (riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore)
Buongiorno Dott. Canali,

scusi se la disturbo, saro' brevissima. Volevo avere un'informazione inerente alle razze e ai modi di accoppiare i colori dei canarini. Inoltre, esistono dei manuali, dei testi specialistici consultabili, che possano rendere edotti su come accoppiare le razze, anche in relazione ai colori?

Ancora grazie per il tempo che vorra' dedicarmi e cordiali saluti.


Francesca Vivenzi - Localita' omessa








Risponde Giovanni Canali


Testo I Colori Nel Canarino di G. Canali - foto FOI-Onlusİ (riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore)
Gentile signora Francesca Vivenzi,

un libro che non puo' mancare nella biblioteca di un allevatore di canarini e': "Canaricoltura" del prof. Zingoni, reperibile in F.O.I.; poi sui colori c'e' il mio testo: "I colori nel Canarino", sempre reperibile in F.O.I..

Sulle mutazioni dei colori nelle varie specie, interessante e' il testo: "Mutatis mutandi" di Faggiano, sempre delle edizioni F.O.I..

Molto validi anche i testi: "Manuale del canarino di colore" di Diego Crovace - edizioni Alcedo, come pure il bellissimo testo in tre volumi: "Grande atlante del canarino di colore" - edizioni Alcedo, di M. Natale L. G. Pidala' e D. Crovace.

Purtroppo le edizioni Alcedo hanno chiuso, potra' tentare il reperimento dei loro testi alla mostra di Reggio Emilia, su qualche bancarella, ma vanno in esaurimento.








Manuale del Canarino di Colore di D. Crovace - foto Edizioni Alcedoİ (riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore)
In breve non posso certo farle un quadro esauriente sugli accoppiamenti e le razze, posso dirle che la specie Canarino, come del resto altre specie, ad esempio: Cane, Gatto, Pesce rosso, ecc. allo stato domestico si e' divisa in varie razze. Le razze del canarino possono essere suddivise in: razze da canto, di forma e posizione lisce, di forma e posizione arricciate e di colore.

Il primo aspetto e' di non fare meticciamenti e di ricercare la tipicita' della razza. Un secondo aspetto e' quello di accoppiare intenso x brinato, salvo che l'intenso non ci sia come nel Malinois, e discorso a parte per il mosaico.

Accoppiare melanici e lipocromici e' possibile nelle razze da canto e di forma e posizione, salvo eccezioni, ma non nel canarino di colore. Questo perche' nel canarino di colore i pezzati che nascono dall'accoppiamento misto non sono espositivi, non solo, ma zone spurie come macchie nei lipocromici e penne lipocromiche nei melanici, comportano squalifica.

Nel canarino di colore, non si devono mai accoppiare ossidati (neri e bruni) con diluiti (agata ed isabella), poiche' seguono linee selettive diverse ed in parte opposte.

Da evitare sempre l'accoppiamento fra soggetti a fattori rossi con gialli, poiche' il rosso deve essere il piu' rosso possibile ed il giallo del tutto privo di tracce rosse o arancio.

Le auguro buone letture.

Giovanni Canali  Copyright İverdiardesia.com