cardellini affetti da coccidiosi
 


Gentilissima dott.ssa Bilato,

da un esame delle feci di alcuni miei cardellini major, e' risultato che questi ultimi sono affetti da coccidiosi. Un amico veterinario (purtroppo non aviare) mi ha consigliato il Baycox.

Puo' indicarmi per favore l'esatta posologia da somministrare per debellare i famosi protozoi? Ho letto spesso poi di un sulfamidico dal nome ESB3, ma non e' commercializzato in Italia. Qual'e' un farmaco equivalente o simile? La ringrazio molto.


Maurizio - Lettera firmata







Risponde la Dott.ssa Dania Bilato


Salve signor Maurizio, la ringrazio per il quesito.

Tra i farmaci utilizzati per la cura della coccidiosi vi sono i Sulfamidici. Questi pero' hanno attivita' coccidiostatica e ad elevati dosaggi, o con somministrazioni prolungate, possono essere responsabili della Sindrome Emorragica. Quindi la loro somministrazione dovrebbe essere opportunamente valutata ed integrata di Vitamina k.

Piu' efficaci, con attivitā coccidiocida, sono i principi attivi come Clazuril e Toltrazuril, come le ha opportunamente consigliato il collega. Il dosaggio in acqua di bevanda e il tempo di trattamento puo' essere variabile a seconda della problematica in oggetto, e dipende anche da quale tipo di formulazione percentuale si ha a disposizione.

Un saluto cordiale. Dania Bilato  Copyright Šverdiardesia.com